Nettuno Scacchi

Associazione Dilettantistica Scacchi Nettuno – Gardolo (TN)

Ad Acqui Terme Trento 5 sugli scudi

La spedizione trentina ai Campionati Giovanili di Acqui Terme si chiude con un buon risultato. Sedici le squadre trentine partecipanti. Quest’anno niente “botto”. Nessuno si è laureato campione italiano ma alcune squadre hanno lottato fino alla fine con le migliori squadre italiane. Quest’anno le squadre erano particolarmente agguerrite. Sarebbe interessante capire quanti Istituti abbiano approfittato della possibilità di allineare giocatori provenienti da altre scuole.
Fra tutte le squadre trentine spicca quest’anno la squadra di Trento 5 che chiude con 9 punti su 14 (4+, 1=, 2-), undicesima assoluta avendo ceduto solo ai campioni d’Italia di Torino ed ai padovani giunti al quinto posto. L’unico pareggio con una squadra piemontese (Carlo Gancia di Cainelli) giunta poi quarta. Tutte le altre vittorie contro squadre di regioni importanti (Lombardia, Abruzzo, Sicilia, Marche). Rimanendo nella categoria delle scuole secondarie di primo grado registriamo i buoni risultati della squadra dell’Arcivescovile che chiude a sei punti e dei Salesiani che chiude a quattro punti. In questa categoria Seresin Francesco (Salesiani) si classifica quarto nella classifica individuale delle prime scacchiere collezionando sei vittorie su sette partite.
Fra le squadre delle categorie superiori spicca la squadra Juniores del Rosmini di Trento che (rinforzata da Lezzerini) però delude un po’ le aspettative chiudendo con 8 punti su 14 (3+, 2=, 2-).
Tutti i risultati sul sito ufficiale della manifestazione